sabato, Novembre 26

Come stringi il pugno? dalla risposta si capisce il carattere di una persona

Da come si chiude la mano a pugno si può dire qualcosa della propria personalità. Nel linguaggio del corpo, il pugno viene tipicamente interpretato come un gesto preparatorio di una lotta. Nel 1933 un gruppo di psicologi studiarono questo gesto pubblicando il libro Studies in Expressive Movement e giungendo alla conclusione che, quando una persona chiude la mano a pugno, automaticamente l’emisfero destro del cervello si attiva, consentendo di gestire al meglio le situazioni di apprensione.

Pubblicità

1. POLLICE RINCHIUSO NEL PALMO

Come ti vedono gli altri:
Per il mondo sei una persona dallo spirito creativo, acuta ed espressiva. Molto sensibile, reagisci velocemente ai cambiamenti. Hai un grande talento artistico, e forse non lo sai perché sei piuttosto cauto e tendi spesso a preoccuparti. Intelligente, ti stanno a cuore l’armonia e la giustizia.
Sei anche piuttosto bravo nel manipolare gli altri.

Come ti senti:
Preferisci restare calmo, hai un carattere docile, e scegli di tenere dentro quello che senti piuttosto che ferire qualcuno.
Molto socievole: è facile andare d’accordo con te.
Tutto quello che ti serve sono un po’ di libertà e lo spazio necessario per coltivare i tuoi sogni. Ti bastano pochi, fedeli amici.

In amore:
Non ti piacciono le scenate. La tua più grande debolezza è che sei piuttosto compassionevole. Anche se sei stato ferito, sei sempre pronto a perdonare e dimenticare.

Pubblicità

2. POLLICE SOPRA LE DITA RINCHIUSE

Come ti vedono gli altri:
Hai talento e creatività da vendere, che ti conferiscono un fascino in grado di conquistare tutti e fare amicizia.
Sei generoso, intelligente e sicuro di sé. Il potere è molto importante e sei pronto a lavorare sodo per ottenerlo.

Come ti senti:
Hai un animo molto sensibile. Ti piacerebbe buttarti in tante cose, ma hai paura di farti male: una conseguenza delle tue aspettative molto alte e della paura di perdere. Ti serve spesso un incoraggiamento. Non ci vuole tanto a renderti felice: basta avere chi ti capisce e ti ama per come sei.

In amore:
La tendenza è quella di pensare troppo e mettere in dubbio tutto. Molto spesso rimani esitante, vorresti una persona vicino, ma sei spaventato all’idea di aprirti a qualcuno per paura di essere poi abbandonato. Per questo preferisci dare l’impressione di non aver bisogno di nessuno.

Pubblicità

3. POLLICE A LATO DELLE DITA RINCHIUSE

Come ti vedono gli altri:
Persona sensibile con un’immaginazione fertile e un grosso intuito. Anche se sei molto generoso, sei anche molto insicuro. Entusiasta solo delle cose che ti interessano veramente, puoi diventare presto impaziente se un’attività non ti coinvolge. Naturalmente curioso, hai un buon senso dell’umorismo e sai ridere di te stesso.

Come ti senti:
Hai bisogno di certezze e ti piace essere trattato con onestà. Speri di essere visto e accettato per come sei. A volte sei troppo attento agli altri e corri il rischio che se ne approfittino. La cosa più importante per te è la sincerità: capisci in fretta se gli altri la stanno usando o meno.

In amore:
Non sei bravo a esprimere i tuoi sentimenti. Questo non significa che sei poco onesto, ma solo che non riesci a parlare apertamente di quello che senti e quindi tendi a nasconderlo. A volte ti arrabbi, anche se metti spesso i tuoi bisogni in secondo piano.